Richiedi Info vai al dettaglio

Città di principi, di re e anche di cicogne, Racconigi è nota soprattutto per il Castello Reale e il Parco, inseriti nel circuito delle Residenze Sabaude, Patrimonio dell’Umanità Unesco.

Racconigi fu anche, tra fine ‘600 e fine ‘800, il principale centro piemontese per la produzione del filo di seta e conserva numerose tracce delle cosiddette fabbriche magnifiche, i setifici dove si produceva il pregiato organzino di cui Racconigi fu uno dei massimi produttori europei. 

Il legame con il Castello e del suo bellissimo parco - tra i più estesi d’Italia (una volta e mezza Caserta) - è profondo e per i racconigesi ogni occasione è giusta per vivere i suoi spazi suggestivi e persino fiabeschi.

Racconigi e il suo territorio sono stati prescelti dalla cicogna bianca che è stata reintrodotta nell'abitat naturale e oggi è l'ospite più caratteristico delle torri e degli edifici della zona. 

Video:
Frutti da Re













 
LuoghiLuoghiLuoghiLuoghi